Smagliature sul seno, come curarle

Un inestetismo diffuso che provoca spesso disagio: ecco come curarle con l’efficacia del laser

Le smagliature sul décolleté rappresentano per una donna uno degli inestetismi più antipatici. Non solo: spesso sono fonte di disagio soprattutto in estate o nelle occasioni importanti, in cui si dovrebbero sfoggiare vestitini scollati e seducenti. Non parliamo, poi, dell’intimità…

Foto: Pinterest

Foto: Pinterest

Di certo si può scendere a patti con questo problema estetico, ma perché non curarlo, se ve ne è la possibilità? Il primo step è sicuramente agire a livello preventivo, idratando costantemente la pelle, mangiando in modo equilibrato ed evitando brusche variazioni di peso. Ma se il danno è fatto, come si può agire?

Oggi la scienza ha fatto passi da gigante ed esistono dei trattamenti mirati che possono migliorare la situazione.

Attualmente, la soluzione più efficace per le smagliature sul seno è il ricorso al laser frazionato. “Uno degli ultimi lanciati sul mercato è il Laser Erbium:Yag IPixel”, spiega Stefania Enginoli, medico estetico specializzato in tecniche laser. Come funziona? “Sfrutta una fibra laser frazionata che rompe e vaporizza le cellule epiteliali, provocando un’abrasione attraverso la produzione di calore intenso. Quest’ultimo, andando in profondità, rompe i setti fibrosi, ovvero le parti più ‘dure’ delle smagliature e, attraverso la luce del laser, stimola la rigenerazione del tessuto e la produzione di collagene”.

In particolare, questo trattamento è ottimo per eliminare le smagliature di colore rosso, ovvero quelle di più recente formazione. Ma anche per quelle più datate, che si presentano all’occhio come delle cicatrici di un colorito giallastro, può fare molto, attenuandole sensibilmente. “Si programmano le sedute a seconda della zona da trattare, in modo personalizzato”, spiega l’esperta. Il plus è che l’intervento è minimamente invasivo e dopo poche ore si possono riprendere le normali attività quotidiane.

Se avete intenzione di sottoporvi a questo tipo di trattamento, approfittate di questa stagione: quello dell’autunno/inverno, infatti, è il periodo ideale per intervenire sulla pelle perché consente di evitare l’esposizione ai raggi del sole.

 

 

 

Share