Maria, beata te!

Nella seconda serata della 67esima edizione di Sanremo, la De Filippi era circondata da – scusate il termine – boni. Robbie Williams le stampa un bacio in bocca, Keanu Reeves la seduce a suon di rock’n’roll e Totti le strappa una risata. Ecco i best moment, tutti al maschile, del Festival

Se Ricky Martin ha riscaldato il palco dell’Ariston nella prima serata del Festival, ecco che Sanremo si riscalda ancora di più durante la seconda. Perché Maria De Filippi, lo dobbiamo ammettere, sulla scelta degli ospiti riesce sempre a colpire nel segno. E a optare non solo per il loro talento, ma anche per la “bonaggine”.

Primo a scendere in campo è stato l’attesissimo Francesco Totti; un vero gentleman nel suo tuxedo di Giorgio Armani, che ha dato una brezza di freschezza all’Ariston, tra battute ironiche e dichiarazioni d’amore alla sua Ilary Blasi.

Poi il turno dell’ex Take That, Robbie Williams, che si è presentato in formissima (e più cool di come lo avevamo visto nelle ultime esibizioni) e ha cantato la sua ultima hit Love of my life. Ma non si è fermato qui: alla domanda della De Filippi «Quando finisci i concerti tu baci una fan?», lui ha risposto con un bacio a stampo sulla bocca della conduttrice. E qui il concetto va ribadito un’altra volta: Maria, beata te!

Dulcis in fundo l’arrivo del sensualissimo Keanu Reeves, ha dato un tocco rock’n’roll alla serata, suonando il basso con l’accompagnamento dell’orchestra. Lui il rock ce l’ha nel sangue, e forse anche un po’ di italianità. A Maria ha infatti svelato qualche chicca Made in Italy: come quando, da ragazzo, faceva la pasta in un negozio di alimentari italiano a Toronto, o ancora la sua canzone italiana preferita, E va bene così di Vasco Rossi, scoperta grazie all’ex fidanzato di sua sorella.

La domanda viene a questo punto spontanea: stasera, sull’Ariston, quale bel ragazzo salirà?

Share